Avviata la produzione dei nuovi iPhone

Apple è sicura di ottenere eccellenti risultati con la prossima generazione di iPhone e, secondo quanto riporta il WSJ, ne avrebbe già ordinato la produzione di un quantitativo pari a 70-80 milioni di unità.Anche quest’anno la società di Cupertino non presenterà un nuovo iPhone, ma due. Questi tuttavia avranno schermi di dimensioni ben superiori rispetto agli attuali 4 pollici o ai 3,5 pollici del passato.Dunque la famiglia di prodotti della Mela sarà in grado di offrire numerose varianti: con 4 pollici (iPhone 5S), 4,7 e 5,5 pollici (iPhone 6). A queste si aggiungeranno i tablet da 7,9 e 9,7 pollici, ai quali potrebbe aggiungersene anche un altro con schermo da 12 pollici.Secondo quanto scrive il Wall Street Journal, per la prima ondata (periodo compreso fino al 30 Dicembre) ai fornitori sarebbe stata domandata la produzione di un quantitativo compreso tra i 35 e i 40 milioni per ogni versione di iPhone 6.Come metro di paragone si prendano le 50-60 milioni di unità richieste l’anno scorso per iPhone 5S e per iPhone 5C. Da questi numeri, traspare molto ottimismo.

Fonte Larete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *